Gianfranco De Meo

Gianfranco De Meo, figlio d’arte, fin da bambino si dedica con passione alle arti figurative. Dopo essersi diplomato al Liceo Artistico, frequenta l’Accademia di Belle Arti a Roma.

Partecipa a una serie di mostre collettive e poi si specializza nell'arte del trompe l’oeil, realizzando numerose decorazioni murali presso locali ed appartamenti di Roma.

Collabora prima come illustratore per uno studio d'arredamento, poi come art director pubblicitario per una celebre azienda automobilistica e come grafico per diverse testate nazionali.

Realizza nel corso degli anni una produzione di paesaggi e ritratti su commissione. Tra le opere più prestigiose, da sottolineare la pala d’altare Sant’Anna con la Vergine Maria per la Chiesa di Sant’Anna a Olevano Romano (XII sec.); una serie di ritratti per i Cavalieri di Malta, tra cui il Gran Priore Fra’ Giacomo Dalla Torre; il ritratto del campione del mondo dei sommelier Luca Gardini; la serie di dipinti affiancati a opere di Mario Schifano utilizzati per campagne pubblicitarie nazionali.

Gianfranco De Meo appartiene a una famiglia di artisti. Suo padre Michele ha eseguito il ritratto di celebri personaggi pubblici, tra cui Papa Wojtyla. Suo zio, Tommaso De Meo, è presente al Museo Beethoven-Haus a Bonn con sessanta opere ispirate al maestro tedesco.

Nel 2013 ha fondato l’Associazione Culturale De Meo Arte in memoria dei suoi maestri Michele e Tommaso, nella quale si occupa della diffusione dell'arte e svolge attività didattica.

 

Gianfranco De Meo, son of art, since childhood he devoted himself with passion to the figurative arts. After graduating from the Artistic Lyceum, he attended the Academy of Fine Arts in Rome.

He participates in a series of collective exhibitions and then specializes in the art of trompe l'oeil, creating numerous wall decorations in clubs and apartments in Rome.

He collaborates first as an illustrator for a furniture studio, then as an advertising art director for a famous automotive company and as a graphic designer for various national magazines.

During his career he made a production of landscapes and portraits on commission. Among the most important works, the Church of Sant'Anna in Olevano Romano (XII century); a series of portraits for the Knights of Malta, such as the Grand Prior Fra' Giacomo Dalla Torre; the portrait of the sommelier world champion Luca Gardini; the series of paintings alongside works by Mario Schifano used for national advertising campaigns.

Gianfranco De Meo belongs to a family of artists. His father Michele painted the portrait of famous public figures, including Pope Wojtyla. His uncle, Tommaso De Meo, is present at the Beethoven-Haus Museum in Bonn with sixty works inspired by the German master.

In 2013 he founded the De Meo Arte Cultural Association in memory of his masters Michele and Tommaso, in which he carries out a work of dissemination of art and teaching.